Il Ghirlo, Associazione guide turistiche di Crema, organizza visite guidate, itinerari in luoghi d'arte, turismo, cultura in tutto il territorio Cremasco, Cremonese e Lodigiano (Soncino, Castelleone, Soresina, Pizzighettone, Cremona, Palazzo Pignano, Pandino, Rivolta d'Adda, Casalmaggiore, Castelponzone, Lodi, Lodivecchio, Abbadia Cerreto, Ospedaletto Lodigiano, Orio Litta)
Guida turistica il Ghirlo - www.ilghirlo.it Il Girlo - Visite guidate arte, cultura, turismoIl Ghirlo - Associazione guide turistiche
* Home page * Chi siamo * Eventi * Proposte * Itinerari | Didattica * Contatti * Ospitalità * Links
*
 
Il Cremasco
Casalmaggiore
Speciale Parmigianino
Castelponzone
Il Lodigiano
Ospedaletto Lodigiano
Percorsi speciali
Liutai e musicisti
I segni della musica a Crema
Bassa Parmense
Luoghi da film
Itinerari naturalistici
Bianca Maria Visconti

 

*

Associazione guide turistiche Il Ghirlo

Per contattare Il Ghirlo e le nostre guide turistiche per effettuare visite guidate nel territorio Cremasco, Cremonese e Lodigiano (Soncino, Castelleone, Soresina, Pizzighettone, Cremona, Palazzo Pignano, Pandino, Rivolta d'Adda, Casalmaggiore, Castelponzone, Lodi, Lodivecchio, Abbadia Cerreto, Ospedaletto Lodigiano, Orio Litta) contattaci telefonicamente o al nostro indirizzo di posta.
telefono
Tel: 333/7376750
e-mail
Lodi
Fondata nel 1158 in seguito alla distruzione della originaria Laus Pompeia (che sorgeva in corrispondenza dell’attuale Lodi Vecchio) in un sito soprelevato e maggiormente protetto grazie alla vicinanza del fiume Adda, Lodi  appare oggi come una tranquilla cittadina ancora a misura d’uomo.
Le architetture invitano a riscoprire i diversi volti della città attraverso un viaggio a ritroso nel tempo che dai nostri giorni conduce agli antichi splendori medievali. A partire dal Centro direzionale progettato negli anni novanta del Novecento da Renzo Piano sull’area un tempo occupata dallo stabilimento della Polenghi Lombardo, si giunge ai complessi architettonici in stile romanico (Cattedrale, Sant’Agnese e San Lorenzo), gotico (Palazzo Comunale e Chiesa di San Francesco) e rinascimentale (Santuario dell’Incoronata), senza trascurare il Barocco (San Filippo, Santa Maria Maddalena). Le strette vie del centro offrono suggestivi sguardi sugli antichi palazzi, dove in facciata e nei cortili spiccano ferri battuti e decorazioni in terracotta.



Il Ghirlo - Visite guidate arte, cultura, turismo Il Ghirlo - Visite guidate arte, cultura, turismo

Novità
: Cattedrale vegetale
Lodi, via Ferrabini 1

n.b. La Cattedrale vegetale per ragioni di sicurezza non sarà visitabile fino al 24 Febbraio 2019

Un luogo per celebrare la natura: con questo intento è stata creata e concepita la Cattedrale vegetale che sorge a Lodi sulla riva sinistra del fiume Adda, una sorta di work in progress ad andamento naturale che si pone in dialogo profondo con lo spazio, suggerendo un reciproco completamento tra arte e natura. 108 colonne nervate di castagno e abete (come pilastri polistili del diametro di 1,20 ciascuna) racchiudono e guidano lo sviluppo di piccole querce che, riempiendo i vuoti lasciati dal disfacimento del legno, crescendo saranno le vere colonne portanti di questo singolare tempio. Le volte arboree, create dai ciuffi superiori che si piegano a formare degli archi, saranno via via sempre più fitte e coprenti.

Costruita nel 2016 su progetto dell’artista lodigiano Giuliano Mauri, scomparso nel 2009, la Cattedrale vegetale è alta circa 18 m, lunga 72 m e larga 22 m. Con le sue imponenti dimensioni (occupa un’area di 1.630 mq) essa cattura il palpito della vita, consentendo a chi vi entra un’esperienza davvero coinvolgente.

Esistono altre due cattedrali di Mauri in Italia, Arte Sella (Borgo Valsugana, Trento, 2001) - Parco delle Orobie (Bergamo, 2009).


          Il Ghirlo - Visite guidate arte, cultura, turismo    
   Il Ghirlo - Visite guidate arte, cultura, turismo      Il Ghirlo - Visite guidate arte, cultura, turismo   


Speciale Verdi
Lodi: la città natale di Giuseppina Strepponi

In occasione del bicentenario della nascita del grande Maestro Giuseppe Verdi, è possibile effettuare un itinerario alla scoperta della città natale di Giuseppina Strapponi, sua seconda moglie. Passeggiando per le piazze e le strade del centro storico, si visiteranno i luoghi in cui la giovanissima Giuseppina visse e si fece conoscere al grande pubblico: la casa natale (esterno) e palazzo Modignani (esterno), sede del primo concerto da protagonista, ma anche le antiche chiese che frequentava come la Cattedrale, dove fu battezzata e la chiesa di S. Maria Maddalena, ove, in occasione della festività di Santa Cecilia, si commosse durante l’esecuzione della messa musicata dal padre Feliciano, da poco defunto.

Il Ghirlo - Visite guidate arte, cultura, turismo Il Ghirlo - Visite guidate arte, cultura, turismo
Il Ghirlo - Visite guidate arte, cultura, turismo


n.b. questa località è raggiungibile anche in treno

Possibilità di ampliare la visita con gli itinerari:

-DA LODI A SANT'AGATA, A CASA DI GIUSEPPINA STREPPONI E GIUSEPPE VERDI

-TRA LODI E BUSSETO, LA TORMENTATA VITA DI GIUSEPPINA STREPPONI



 

 

 

Guide Turistiche Il Ghirlo Itinerari Territorio Cremonese Territorio Lodigiano Percorsi speciali
» Associazione Il Ghirlo » Itinerari turistici » Cremona » Lodi » Liutai e musicisti
» Contatti Il Ghirlo » Indicazioni di eventi » Crema » Lodivecchio » I segni della musica a Crema
» Links utili » Proposte de Il Ghirlo » Le 3 Città Murate » Abbadia Cerreto » Bassa Parmense
» Casalmaggiore » Ospedaletto Lodigiano » Luoghi da film
» Castelponzone » Orio Litta » Itinerari naturalistici
» Soresina » Bianca Maria Visconti
» Palazzo Pignano
» Pandino
» Castelleone
» Rivolta d'Adda
     
Foto archivio Ghirlo e Carlo Bruschieri
Sito segnalato su acrema.it e sul ilcremasco.it